Tutti gli impacchi nutrienti per capelli

Tutti gli impacchi nutrienti per capelli

Segreti di bellezza per chiome morbide e lucenti

Alla ricerca di prodotti all’ultimo grido e tagli di tendenza ispirate alle fashion celebrities d’Oltreoceano, noi donne talvolta dimentichiamo che il Salone Beauty più ricercato possa essere molto più vicino di quanto non s’immagini…soluzioni nutrienti per capelli home-made, semplicissime, rapide, bio, prive di siliconi artificiali e soprattutto low cost!

Per avere chiome fluenti e lucide basta possedere spirito d’iniziativa ed intuito: dopo un’attenta osservazione, molto spesso il frigo di casa può infatti rivelare dei piccoli ingredienti sino ad allora impensabili da applicare sulle proprie ciocche.  Del resto, ogni elemento scovato, se miscelato nel modo giusto, può dar vita a delle maschere hair style altamente emollienti ed efficienti.

Proviamo dunque ad indagare alcuni segreti top tramandati di generazione in generazione, tra ladies amanti non solo della femminilità, ma in particolare della bellezza più autentica.

Ogni trattamento fai-da-te può essere utilizzato una volta alla settimana, specialmente in caso di capelli molto secchi o rovinati da tinture o colorazioni eccessive. Potenti rimedi d’urto per ottenere morbidezza immediata al tatto e luminosità!

YOGURT, MIELE, MANDORLE DOLCI

In una coppetta miscelare  2 cucchiaini di yogurt, 1 cucchiaino di miele, qualche goccia d’olio di mandorle dolci e d’olio di cocco, o, in alternativa altri olio di jojoba.

Una volta ottenuto un composto omogeneo, applicare sui capelli bagnati ma solo sulle lunghezze, avendo cura di non agire mai sulle radici; avvolgere con pellicola trasparente ed un asciugamano caldo, lasciando in posa per 15 minuti. Risciacquare infine con shampoo & balsamo. Il risultato sarà stupefacente!

AVOCADO, OLIO DI MANDORLE, MIELE 

Efficacissima maschera post-rientro dalle vacanze al mare, in cui spesso i capelli appaiono stressati e privi di vigore.

Occorre  creare un mix costituito dalla polpa di mezzo avocado passato ed esente da grumi, due cucchiai di olio di mandorle dolci spremuto a freddo e due cucchiai di miele, preferibilmente millefiori o d’acacia.

Pronto il tutto, sarà sufficiente stendere la miscela sui capelli questa volta dalla radice alle punte, troppe volte trascurate, massaggiando la cute qualche istante per far sì che tutti i principi attivi penetrino in profondità. La posa durerà un’ora, purché la chioma sia stata sempre avvolta in un telo riscaldato o pellicola trasparante. Per il risciacquo, prediligere uno shampoo non invasivo ed aggressivo.

MIELE, OLIO D’OLIVA, TUORLO D’UOVO

L’uovo, si sa, avrà magari un odore non propriamente idilliaco, ma nasconde delle proprietà formidabili per l’eccessiva secchezza dei capelli danneggiati.

Per questa maschera, è importante procedere aggiungendo in una ciotola due tuorli d’uovo,  due cucchiai d’olio d’oliva, due cucchiaini di miele.

L’azione dovrà essere riservata soltanto alle lunghezze, per circa 20 minuti.

Al momento del risciacquo finale, preferire sempre acqua tiepida con un cucchiaio d’aceto di mele, così da non irritare la cute e donare una sferzata di lucentezza ad alto impatto visivo!

OLIO & BURRO DI KARITE’

Terminiamo con l’ultimo trattamento home-made più originale, per cui sarà necessario fare un salto in erboristeria per l’acquisto di componenti sicuri e certificati: olio EVO, olio di semi di lino, olio di jojoba, burro di karitè.

Tutti gli oli vegetali devono essere dissolti sino a tramutarsi in fluida poltiglia, profumata e soffice.

Procedere con l’applicazione dall’attaccatura di ogni ciocca sino alle punta, massaggiando sempre in maniera lenta e rilassante. Completato l’assorbimento, avvolgere in un piccolo chignon stile ballerina, a sua volta coperto da un asciugamano calda e liscia.

Tenere in posa circa tre ore, sino a risciacquare solo con acqua tiepida e shampoo bio.

Provare per credere!