Make Up Short guide

Make Up Short guide

Come apparire meravigliose senza eccessi…ed errori di pennello!

Truccarsi è un’arte e poche sono in grado di giocare di destreggiarsi tra pennelli, rossetti e nuances.

Del resto, Il volto è il primo vero biglietto da visita: gli occhi, la bocca, le espressioni, le fossette attorno alle labbra, la forma delle sopracciglia, le rughette della fronte raccontano tutto di noi. Apparire belle -non diverse- si può: con l’impegno e la conoscenza delle tecniche giuste.

Quanti segreti si celano nel beauty case di una donna? Tanti e diversi, spesso sconosciuti anche alle glam women più esigenti: aprirne uno è come scovare uno scrigno colmo di oggetti colorati, utili per imparare a valorizzarsi sempre e comunque. Questa è la chiave della vera bellezza.

 

LA DONNA MIELE

  • - Lineamenti delicati
  • - Capelli dorati come il grano
  • - Pelle chiara e sensibile
  • - Occhi chiari

E’ fondamentale prediligere sfumature pastello in armonia con i colori del volto. Vietato appesantire con brush scuri e decisi.  Il lipstick va dal rosa confetto allo shocking. Al tipico sguardo di ghiaccio si abbinano gli ombretti tinti d’azzurro, grigio, verde e luminosi. E’ opportuno sfumarli su tutta la palpebra mobile, creando punti luci al centro e nell’incavo degli occhi. Per il brush, meglio adoperare pennelli dalle setole piene  e tonalità fruttate come l’albicocca, senza contrasti.

LA DONNA CASTANA

  • - Carnagione rosata e radiosa
  • - Capelli castani dalle sfumature del rame
  • - Occhi intensamente nocciola

Le nuances da favorire sono sui toni del caramello e dell’ambra. Sulle labbra, pesca e terracotta a piccoli tocchi di pennellino. Gli ombretti punteranno sulle sfumature dell’oro, del lilla e del malva.  Infine, su base avorio, ampie pennellate di terracotta sugli zigomi.

LA DONNA CORVINO

  • - Carnagione olivastra
  • - Capelli neri e suadenti
  • - Occhi scuri
  • - Lineamenti marcati e ben definiti

Il grigio e il marrone iridescenti donano un effetto magnetico allo sguardo. Sulle labbra, il must è il rouge tondo e deciso, lucido o opaco. Sul viso, l’imperativo è risplendere tra toni di luce sabbia ed avorio.

LA DONNA RAMATA

  • - Carnagione chiara e lentigginosa
  • - Capelli color bronzo
  • - Occhi chiari e limpidi come l’acqua

Candide come la neve, le pel di carota amano le tinte calde dell’arancio, albicocca e del rame.

Il lipstick èrosso scarlatto, meglio se in versione vinil. Sull’ arcata sopraccigliare arancio chiaro, sulla palpebra mobile un verde bosco sfumato: in questo modo ricreerete tutte le sfaccettature di colore presenti nell’iride. Il maquillage termina con fondotinta pesca e phard rosati.

Per un risultato naturale,  qualsiasi lady non deve mai dimenticare una base idratante e levigante, il primer e il dosaggio corretto dei prodotti, rimuovendo gli eccessi così da uniformare completamente la pelle con strumenti e pennelli ad hoc.

Ora splendide come non mai, indossate un abito Lizalù e sarete pronte per vostra la serata!